Tappeti indiani, dalla tradizionale al moderno

moderni tappeti indiani
moderni tappeti indiani

I tappeti fanno parte della cultura indiana da molti anni. I tappeti indiani sono menzionati anche nella letteratura medievale che dimostra che la storia dei tappeti indiani risale al 500 A.C. Nella storia più recente, nel XVI secolo, molti annodatori di tappeti persiani si unirono ai artigiani Indiani per dare una svolta positiva portando la loro esperienza e i singoli disegni persiani. In questo secolo molti tappeti furono annodati con lana kashmir e impreziositi da fili d’oro e gioielli. Più tardi, nel XVII secolo, i paesaggi e le figure di animali iniziarono ad apparire accanto ai disegni persiani. In questo periodo, i tappeti indiani erano noti per la loro alta qualità e il loro disegni, e l’ingresso della seta nell’arte del tappeto annodato a mano fece sì che i annodatori raggiungessero i 2000 nodi per pollice quadrato con disegni dettagliati.

Sfortunatamente, durante il XIX secolo, la qualità dei tappeti diminuì e solo pochi annodatori provenienti da luoghi come Srinagar, Amritsar e Agra continuarono a produrre tappeti. Durante questo periodo, gli stili Mughal divennero popolari ed entrarono persino nel mercato occidentale. Sebbene molti annodatori siano stati trasferiti in Pakistan, gli indiani hanno formato molti artigiani sia uomini che donne  per riportare l’artigianato nel settore  dei tappeti. Alla fine del XIX secolo, il governo  decide ad addestrare i prigionieri ad annodare i tappeti , in  questo modo hanno insegnato a prigioniero un mestiere , un lavoro artigianale e nel lo stesso tempo commercializzando i tappeti hanno potuto far fronte alle spese dei carceri.  La annodatura dei tappeti indiani finanziava il sistema carceraria indiana. I tappeti delle prigioni indiane avevano una qualità di annodatura straordinaria perché il materiale era lana di finissima qualità. I tappeti dei carceri di Agra erano i più famosi di quel periodo che oggi vengono  venduti  per centinaia di migliaia di euro, data la loro antichità e la bellezza del lavoro artigianale in un periodo storico.

Agar, Taj Mahal
Agar, Taj Mahal

A causa del basso costo della manodopera in India, molti paesi stranieri come la Gran Bretagna utilizzavano il annodatore per produrre tappeti fatti a mano e di alta qualità a un prezzo inferiore. Nonostante questo, l’India ha portato i tappeti sul mercato internazionale con capacità magiche, inventive e genuinamente artistiche. In questi giorni, i annodatori indiani portano i disegni moderni sui tappeti per attirare l’attenzione del mercato internazionale, in particolare per coloro che desiderano avere un tappeto moderno di alta qualità, fatto a mano, che si adatti all’ambiente moderno.

I moderni tappeti indiani sono come una tela pittorica. I annodatori utilizzano una composizione accurata con diversi materiali e sfumature per creare un capolavoro. I disegni non sono influenzati da altri disegni comuni dei tappeti persiani e sono unici. Non ci sono limiti per il annodatore Indiano utilizzare i colori e varie sfumature, insieme ai materiali  e svariati motivi. La possibilità di avere un motivo personalizzato in base alle esigenze dell’utente è un altro fatto che rende popolare i moderni tappeti indiani.

Al giorno d’oggi, nei moderni tappeti indiani vengono utilizzati materiali come lana, seta, fibra di bambù, cotone, iuta e canapa per soddisfare le esigenze del mercato. Ogni materiale ha le sue specifiche caratteristiche  che rendono il tappeto adatto a diversi spazi. Grazie all’elevata qualità dei materiali, sono durevoli che forniscono il massimo valore dell’investimento. I materiali utilizzati per i moderni tappeti indiani sono ecologici e naturali senza coloranti nocivi e chimici per essere sicuri per i bambini e le persone che soffrono di allergie. La varietà di misure dei tappeti indiani moderni danno la possibilità di essere utilizzati come tappeto d’ingresso, tappeto per camera da letto, tappeto per soggiorno, tappeto da zona di pranzo, tappeto per cucina e persino tappeti per esterno per balconi e giardini. Per questi motivi tappeto indiano moderno  diventato uno dei tappeti più apprezzati nel mercato europeo ,anche perché i architetti e cosiddetti interior designer arredano gli ambienti moderni e minimal con i tappeti sopra citati.

tappeti indiani
tappeti indiani

Lascia un commento