Tappeti Isfahan, l’arte di una storia

Tappeti Isfahan, l'arte di una storia
Tappeti Isfahan, l’arte di una storia

La città di Isfahan si trova nella provincia omonima al centro dell’Iran con i monti  Zagros a sinistra e il deserto a destra. Isfahan era la capitale del paese durante la dinastia safavide. Nel corso dei secoli si sono stabilite culture differenti a Isfahan e, fino ad oggi, la città cosmopolita è piena di opere d’arte intricate, splendide moschee, ponti, palazzi e architettura famosa in tutto il mondo. I tappeti Isfahan sono di eccellente qualità in quanto a materiali e lavorazione. Sono conosciuti nel mondo tra i tappeti persiani più pregiati. La morbida lana kork e la seta per i dettagli o la base su un pelo a trama fitta sono le caratteristiche principali dei tappeti di Isfahan.

I disegni sono spesso ispirati a motivi tradizionali, alla natura, alla poesia e ai grandi poeti, ma anche alle piastrelle delle moschee o ai giardini della città e dei palazzi. La famosa moschea di Shah Lutf Allah è una musa particolare per molti dei tappeti creati in questa grande città. I tappeti Isfahan sono di alta classe per quanto riguarda la composizione dei modelli, dei materiali e dei disegni. Il disegno più popolare di questi esemplari è un medaglione centrale circondato da rampicanti o fiori. Altri elementi e motivi di disegno popolari includono vasi, giardini e alberi della vita, motivi Shah Abbasi e pezzi pittorici. I colori sono generalmente chiari, soprattutto azzurro e beige. Le tonalità contrastanti per i disegni in cima a un campo chiaro danno un bell’aspetto ai tappeti di Isfahan.

Molti tappeti Isfahan di alta qualità sono prodotti su basi di seta, per questo sono estremamente fini e preziosi. Le dimensioni variano, ma la maggior parte sono di dimensioni medio-grandi. La densità dei tappeti Isfahan è di 120 nodi per metro quadro, ma di solito è superiore a 200 se il tappeto è annodato in città piuttosto che nei villaggi. I manufatti provenienti da città come Najafabad, Kashan (Keshan), Meimeh e Nain, nella provincia di Isfahan, sono altri preziosi esemplari persiani di questa regione.

I Najafabad hanno lo stesso disegno con medaglione centrale dei tappeti Isfahan con nodi di alta qualità. I colori dominanti dei tappeti Najafabad sono il rosso chiaro, il beige e il bianco.

I tappeti Kashan sono famosi nel mondo per la loro alta qualità e i motivi speciali. Grazie alla produzione di seta in questa città, i tappeti sono prodotti con la seta più fine. I disegni dei Kashan sono per lo più con medaglioni di diverse forme e motivi floreali. Nei Kashan vengono utilizzati colori come l’azzurro, tonalità del rosso e beige per il fondo e altri colori contrastanti per i motivi.

I disegni dei tappeti Meimeh sono simili a Qashqai o ad altri tappeti tribali. Il colore principale è solitamente un ricco bordeaux marcato con molti blu, verde e avorio. La qualità è forse una delle più alte tra i tappeti tribali. Il Meimeh è annodato molto densamente e dura a lungo.

Il motivo più comune dei tappeti Nain è un medaglione centrale insieme ad arabeschi e motivi floreali. I colori più comuni nei tappeti Nain sono crema, kaki, marrone, rosso scuro, blu navy, azzurro e grigio. Altri colori come il rame, il verde e il rosa vengono considerati come colori secondari per questi tappeti.

Lascia un commento