Tappeti turkmeni, l’arte di una tribù

Tappeti turkmeni, l'arte di una tribù
Tappeti turkmeni, l’arte di una tribù

Il Turkmenistan è conosciuto in tutto il mondo per i suoi magnifici tappeti annodati a mano da artigiani turkmeni . Quando parliamo di tappeti del Turkmenistan intendiamo tappeti annodati in luoghi diversi, ad esempio Uzbekistan, Turkmenistan, Turkmenistan orientale, Afghanistan, Iran e Baluchistan. I tappeti turkmeni o il nome commerciale “Bukhara Russo” sono tappeti della tribù turkmena dell’Asia centrale che repubblica di Turkmenistan ex unione sovietica.  È possibile trovare tappeti turkmeni provenienti dall’Iran, dall’Afghanistan, ecc., ma le caratteristiche di questi tappeti sono leggermente  diverse dagli tappeti turkmeni annodati nella  Repubblica del Turkmenistan.  I tappeti turkmeni comprendono le seguenti qualità; Tappeti Bashir, Salor, Tekke, Tjaudor e Yomut, che sono tutti esempi di stili di tappeti che un tempo venivano chiamati come abbiamo citato sopra tappeti Bukhara.

I distretti dei tappeti turkmeni più noti sono Ashgabat , Bakharden, Gueok-Tepe, Kizyl-Arvat e Merv, per citarne alcuni. Inoltre, i tappeti del Turkestan orientale sono talvolta considerati tappeti turkmeni. Ogni oasi turkmena aveva il suo modello unico. Ma tutti loro, nonostante le differenze, hanno uno sfondo comune, una semantica comune: tutto ciò che costituisce un tappeto turkmeno!

Ciò che distingue i tappeti turkmeni della repubblica Turkmenistan da altri luoghi è che l’ordito è in lana con motivi ripetuti con motivi gul e spesso ha bordi più ampi sui lati corti e non sui lati lunghi. I tappeti turkmeni provenienti dall’Iran, invece, sono con ordito in cotone. L’intera scala cromatica che va dal rosso e viola al marrone , è un colore dominante nei tappeti turkmeni. Oltre all’ornamento strettamente geometrico, i tappeti turkmeni contengono numerose immagini stilizzate di animali: arieti, cammelli, cavalli, uccelli, ecc che vengono utilizzati raramente. Nei motivi gul turkmeni l’ornamento è stato creato con un riferimento al centro di un tappeto che simboleggiava il sole che il motivo gul, in Italia i venditori di tappeti lo hanno battezzato erroneamente anche zampa dell’elefante.

A causa della natura tribale turkmena, i tappeti tendono a essere di piccole e medie dimensioni e, raramente si  trovano  tappeti di grandi dimensioni realizzati dai turkmeni. La densità dei nodi dei tappeti turkmeni è compresa tra 20 e 120 nodi per pollice quadrato, ma è possibile riscontrare densità maggiori nei tappeti pregiati e talvolta in quelli antichi. Il processo di tintura della lana  nei tappeti turkmeni è manuale, annodatura e tintura del tappeto turkmeno avviene anche con l’aiuto delle donne che danno un contributo importante nella raffinatezza del tappeto turkmeno o cosiddetta Bukhara Russo.

Lascia un commento