I tappeti Khorasan: connubio tra tecnica e arte

I tappeti Khorasan: connubio tra tecnica e arte
I tappeti Khorasan: connubio tra tecnica e arte

La regione del Khorasan nel nord-est dell’Iran è divisa in tre province: Khorasan settentrionale, Khorasan centrale e Khorasan meridionale. Da  anni è l’occupazione principale degli abitanti di questa zona, il nome Khorasan è sinonimo dei tappeti prodotti in questa zona. Storicamente, Khorasan è un nome importante per  l annodatura dei tappeti. Anche il famoso tappeto Pazyryk proviene da questa zona.

Nella regione del Khorasan con oltre 200.000 artigiani-annodatori di tappeti è considerato il più grande centro di tappeti dell’Iran. L’estensione geografica di questa zona e la diversità delle tribù che vi abitano hanno fornito molti disegni e tecniche per i tappeti Khorasan. A causa dei lunghi inverni nel nord del Khorasan e delle condizioni di siccità del sud, molte famiglie hanno come fonte di reddito principale la annodatura dei tappeti.

I disegni principali dei tappeti Khorasan sono: 1- Un piccolo motivo che sembra un pesce che si ripete attraverso il campo del tappeto con o senza il medaglione. 2- Il campo interamente coperto con motivi floreali non accostati a medaglioni simili al sole e ai girasoli. 3- Il motivo Jeghe ripetuto sul campo del tappeto. Altri motivi e disegni sono comuni anche nei tappeti Khorasan a seconda della posizione dei annodatori e della tradizione delle tribù.

Data la posizione geografica del Khorasan la varietà di piante ,da cui si ricavano le materie prime per colorare  la lana, dà la possibilità agli annodatori di tingere  manualmente con i colori naturali. Le diverse piante che crescono in questa zona danno varietà di colori come marrone scuro, rosso scuro e chiaro, rosa, beige, blu scuro e chiaro, arancione, giallo, verde, kaki, nero e bianco. Di questi colori, il beige, il blu scuro e il rosso sono i colori principali usati per i tappeti  Khorasan.

I tappeti Khorasan hanno diversi nomi in base alla città di provenienza. I tappeti Mashhad della città di Mashhad, la capitale del Khorasan centrale, hanno caratteri riconoscibili tra i tappeti Khorasan. Questi tappeti sono generalmente di grandi dimensioni, a pelo folto, ordito e trama in cotone e di colore rosso . Il disegno dei tappeti Mashhad è solitamente  a medaglione con un vaso di fiori ai quattro angoli .

Un altro tappeto della zona del Khorasan molto conosciuto è il tappeto Mud.La caratteristica di questo tappeto è il disegno molto fitto con una particolarità: vi sono ,molto stilizzati due pesci che si rincorrono in una specie di fontana e questo disegno è ripetuto  in tutto il campo del tappeto

I tappeti Quchan della città di Quchan sono un altro famoso tappeto di  Khorasan. I tappeti di questa zona sono conosciuti anche come tappeti Kurdi Quchan poiché in quella zona c’è una tribù curda. Questa tribù di solito ha il proprio gregge di pecore, quindi il materiale per i tappeti Quchan proviene dalle mandrie dei annodatori. I tappeti Quchan sono per lo più con colori più chiari come il beige e il grigio con disegni semplici. Un’altra caratteristica dei tappeti Quchan sono una piccola produzione fatta totalmente in seta con disegni geometrici ,eseguita da alcuni maestri specializzati nel annodatura di tappeti in seta.

I tappeti Birjand del Khorasan meridionale sono solitamente con motivi semplici ma eleganti . I tappeti Birjand sono  con un medaglione centrale e un motivo ripetuto attorno, o semplicemente con un motivo ripetuto con una cornice molto elegante.

In conclusione, i tappeti Khorasan sono considerati tappeti dal design variegato ed eleganti. Sono molti gli artigiani che lavorano con passione e dedizione, sui disegni e sulle tecniche e i materiali per portare a una qualità superiore i tappeti Khorasan in modo da soddisfare le esigenze del mercato europeo sempre attento alle innovazioni stilistiche. Grazie ai diversi disegni dei tappeti Khorasan, sono facilmente ambientabili negli arredamenti classici e moderni.

Lascia un commento