Ci sono modi differenti nel colorare i fili ed  anche questa è considerata un’arte. Alcuni metodi possono essere realizzati in un giorno per un colore mentre per altri il processo può arrivare fino a ben quattro giorni. La tintura in indaco può durare almeno due settimane. I colori naturali sono sicuramente i migliori, questo perchè danno ai fili una naturale lucentezza. Per ottenere diversi colori sono usati varie tipologie di tinteggio dalle piante e animali, come descritto sotto:

BLU dall’indaco, una pianta della famiglia dei piselli

ROSSO dalla radice della robbia e dalle coccinelle.

GIALLO dallo zafferano, dalla pianta rampicante oppure melograno

VERDE dall’indaco e la pianta rampicante, buccia di melograno o mescolando blu e giallo

MARRONE dal guscio delle noci

ARANCIO dall’hennè + radice di robbia

BEIGE dal guscio delle noci e buccia di melograno

NERO dall’indaco e hennè